Dental Screening
radar
igiene_dentale2
periodontal card

Probabilmente anche tu, come tutti i pazienti che vanno dal dentista per la prima volta, vieni sottoposto ad una visita, spesso gratuita, che ti permette di conoscere le condizioni della tua bocca.
Il dentista ti dirà se c’è qualcosa che non va in modo che poi possiate parlarne con calma per decidere il piano di cura più adeguato.
Di solito va così ed è tutto corretto, ma ti faccio riflettere su alcune cose.
La prima visita gratuita per te ha comunque un costo per il dentista.
Parlo della poltrona occupata per una quindicina di minuti, l’assistente che dovrà pagare, il materiale di consumo e la sterilizzazione dei ferri.
Per non parlare poi del tempo che ti dedica e che non usa per altre attività.
Purtroppo, visto che te la concede gratuitamente, non sempre si curerà di farti un esame approfondito e potrà capitare che faccia solo una valutazione superficiale.
Mi spiego. Valuterà gli eventuali problemi sulle parti esterne dei denti a cui accede facilmente (la corona) mentre difficilmente indagherà una parte importantissima che è sotto le gengive (il termine clinico è parodonto).
Ebbene è proprio lì sotto che spesso nascono i problemi più gravi o le infezioni peggiori che possono minare profondamente la salute dei tuoi denti.
Spesso, anzi praticamente sempre è la parte meno indagata durante la prima visita e anche durante i successivi appuntamenti.
Di solito funziona così. Seguimi.
Il dentista ti fa la visita alla ricerca di carie, problemi ad impianti e protesi già presenti, malocclusioni.
Se poi gli sorge qualche dubbio su qualche dente ti senti dire: “Facciamo un lastrina a questo dente perché non mi convince”.
Il tutto è ottimo perché dimostra di essere un odontoiatra coscienzioso.
Ma qui sorge un problema.
Adesso quelle lastrine chi la paga?
Fare una lastra periapicale ad un dente ha un costo per il dentista, e quando deve farla è sempre imbarazzante capire chi paga quella lastra.
Risulta un extra o rientra nella prima visita gratuita?
Di solito ci si affida al buon cuore del dentista.

Il problema è che:

  • se la fa pagare, la cosa ci infastidisce perché non erano quelli i patti iniziali di una prima visita gratuita.
  • se non la fa pagare, allora si accolla tutto il costo della lastra che è da aggiungere ai costi che ti ho detto prima (poltrona, assistente, sterilizzazione, materiale di consumo e quant’altro).

Ora, come pensi che ammortizzerà tutti quei costi il tuo dentista?
Nota anche che li deve sostenere per decine e decine di visite “gratuite” che spesso poi non si trasformano in clienti, perché:
La bocca del paziente è a posto (quasi mai a dire il vero. C’è sempre il “lavoretto da fare, una cosa da poco”)
Il paziente non si sente a proprio agio e preferisce andare altrove

Te lo dico io: scaricherà quei costi sui lavori dei suoi pazienti ovviamente!
Quindi quello che ti sembra gratis all’inizio lo paghi dopo con gli interessi.
Ti rivelo anche un’altra cosa.
Non avendo certezza che diventerai un suo cliente, è estremamente probabile che il tuo dentista non impiegherà tutto il tempo realmente necessario a farti una prima visita come si deve e ti spiego perché:

  • se diventerai suo cliente per uno dei lavoretti che dicevamo prima avrà tempo e modo di rivalutare la tua bocca durante le visite successive dove magari verranno fuori altri lavori non preventivati.
  • se invece non diventerai suo cliente, avrà sostenuto un costo minore che dovrà comunque ammortizzare in qualche modo.

Come? Facendolo ricadere sui suoi clienti.
Se ci pensi bene quindi, da qualunque dentista andrai a fare una visita gratuita, diventando suo cliente pagherai anche per tutti i possibili pazienti che non sono diventati clienti!
E ti ricordo una cosa fondamentale: stiamo parlando di visite che riguardano SOLO la corona, cioè la parte esterna visibile dei denti.
Il 99% dei dentisti si ferma a quella parte di visita mentre come ti dicevo è proprio sotto le gengive che si possono nascondere i problemi peggiori.

Quelli che quando verranno fuori sarà troppo tardi:

  • dovrai mettere mano pesantemente al tuo portafogli
  • patirai gran dolore
  • perderai un sacco di tempo per diversi appuntamenti

In aggiunta sarà un manna per il tuo dentista mettere mano a quei problemi.
Sono notoriamente più costosi, lunghi e dolorosi da curare.
A lui del tuo dolore e tempo importa relativamente, a te molto di più!! Se non vuoi cadere nella trappola della prima-visita-gratuita-che-gratuita-non-è allora continua a leggere.

In DTEAM siamo orgogliosi di proporti una procedura totalmente nuova ed innovativa.
Abbiamo messo a punto un protocollo che permette già durante la prima visita di valutare le condizioni della tua bocca:

  • sia per quanto riguarda i denti
  • sia per la parte nascosta sotto le gengive
    Come ci siamo riusciti? Grazie al protocollo DENTAL SCREENING.

DENTAL SCREENING è una procedura clinica composta da 5 passaggi:

  • Una visita accurata dei denti.
 Serve a valutare se ci sono carie, problemi ad impianti o protesi e malocclusioni.
  • Una seduta di igiene dentale suggerita dal dentista. 
Grazie alla rimozione di placca e tartaro permetterà di valutare con più attenzione lo stato di salute dei tuoi denti.
 Stiamo parlando di una seduta di igiene molto accurata e approfondita.
 Il tempo necessario per effettuarla è almeno 45 minuti.
 Il fatto che il tuo dentista la faccia in meno di mezz’ora dovrebbe farti subito riflettere sul fatto di non aver ricevuto un buon lavoro.
 Con l’igiene non si scherza. Non bisogna prenderla alla leggera in quanto è un passaggio fondamentale per mantenere una bocca sana ed in forma.
 Solo una accurata e periodica rimozione di placca e tartaro permettono di evitare infiammazioni e malattie gengivali e poter sfoggiare il sorriso luminoso che meriti.
  • Uno screening parodontale.
 Un processo grazie al quale si va a vedere cosa succede in profondità sotto le gengive per stabilire le condizioni di salute della tua bocca in maniera approfondita.
 Questo screening ha un valore importantissimo per stabilire se sei un soggetto a rischio di sviluppo della MALATTIA PARODONTALE
.
    Il tempo necessario per svolgere questa indagine è di circa 15-20 minuti.
  • Una panoramica. Un esame fatto attraverso un’apparecchiatura digitale chiamata OPT o RVG che permette di avere una chiara visione delle radici dei tuoi denti per valutarne lo stato di salute.
  • Un incontro con gli specialisti del sorriso
 dove riceverai il tuo report personalizzato per definire con la squadra di DTEAM se è necessario (E SOLO SE E’ EFFETTIVAMENTE NECESSARIO) un piano di cura studiato nei minimi dettagli.

E’ una procedura accurata per cui ci vuole il giusto tempo per svolgerla.
Ci vorrà più di un ora per la seduta che comprende visita iniziale, igiene dentale, screening parodontale e visita finale.
Ti verrà illustrato in modo molto preciso lo stato di salute della tua bocca ed il percorso migliore da seguire.
Potrai in tutta libertà e SENZA IMPEGNO decidere come procedere.
Il report rimarrà comunque in mano tua e potrai portarlo con te per le future visite che farai dove vorrai.
Ad oggi un protocollo così accurato per un profondo screening della tua bocca non si era mai visto. Noi siamo contenti ed entusiasti di potertelo offrire in esclusiva.
Ti accorgerai che le differenze tra DTEAM e gli altri studi non finiscono qui.

Non ti nego che DENTAL SCREENING è anche piuttosto costoso.
Ma DTEAM ha deciso di assorbire buona parte di questo costo per permetterti di avere una vera e propria consulenza completa della tua bocca.
In questo modo potrai avere una precisa e approfondita situazione dello stato di salute della tua bocca, una cosa mai vista prima negli studi dentistici che hai frequentato, vero?

Un altro vantaggio è che questa consulenza non andrà a incidere sui costi dei lavori successivi perché l’avrai già pagata ad un prezzo estremamente conveniente.

Quindi nessuna sorpresa spiacevole, nessun costo aggiuntivo o successivo.

Con DENTAL SCREENING, DTEAM ti permette di capire subito e facilmente:

    • Come sta la tua bocca
    • Se ci sono dei rischi nascosti
    • A cosa vai incontro se non tratti adeguatamente questi rischi
    • Come mantenere in perfetta forma i tuoi denti

Inserisci il tuo nome e la tua mail o numero di telefono.
La Squadra del Sorriso ti contatterà subito per fornirti altre informazioni su DENTAL SCREENING

In Dteam la tua privacy è al sicuro.

Ai sensi del D.lgs. n. 196/2003, autorizzo al trattamento dei dati personali